Il Blog del Leprechaun

Tieniti aggiornato sui contenuti del Blog del Leprechaun con i Feed RSS

Zoom: Ctrl+ Ctrl-  + -


Questo sito non usa cookies. Potrebbero usarli i siti utilizzati per il conteggio visite e per la ricerca in questo sito.
Verificate sui relativi siti (Addfreestats, Freefind) la situazione, se vi interessa.

Parole:

Fiscale :: Competitività :: Liberalizzazione :: Sovranità&Fiducia
Depressione :: Debito :: Rigore & co.  Lochescion&FunnyEngrish Mister Euro :: Rating&outlook :: Correlazione :: Meritocrazia

-----

Letture consigliate:

L'insolente redditività delle banche americane e la confessione tardiva di Deutsche Bank. 24/07/2013

Dipendenti e pensionati greci hanno pagato il prezzo più alto della recessione. 24/07/2013.

Unione Europea: Arroganza fuori luogo. 15/07/2013

Un sorriso con denti d'acciaio.  05/07/2013

Que reste-t-il de la démocratie dans l'Union européenne? 15/06/2013

Quello che "Alternative für Deutschland" non puo' dire. 28/05/2013

L'esperimento europeo è fallito. 16/04/2013

L'Euro è destinato a un inevitabile tracollo. 16/04/2013

Come ci hanno deindustrializzato. 29/04/2013

Ultimi post:

Il più letto: Il debito pubblico italiano, da dove viene fuori?



La coscienza di un Liberal - New York Times blog

Paul Krugman

3 ottobre 2012, 02:16

link all'articolo originale

Le conseguenze economiche del signor Rajoy

OK, non proprio solamente di lui, ma di tutta la situazione europea. Ma sono ancora ossessionato dal terzo capitolo del nuovo FMI World Economic Outlook, e dalla trattazione del caso del ritorno della Gran Bretagna al gold standard, quello che ispirò a Keynes le sue sferzanti "Le conseguenze economiche di Mr. Churchill" .

Stime attuali (pdf) indicano che la Gran Bretagna tornò al gold standard con una moneta sopravvalutata di circa il 20 per cento, e lo fece anche con un grande debito dovuto alla prima guerra mondiale. Cominciò a perseguire una politica di dura austerità di bilancio - un avanzo primario di circa il 7% del PIL - e una svalutazione interna per mezzo di deflazione.

Come il FMI dimostra, non solo ha subito una stagnazione prolungata, ma non è riuscita neanche ad intaccare il debito eccessivo:

Quindi, come funziona il paragone coi debitori europei, in particolare con la Spagna? Fin troppo bene e comodamente.

La stima della sopravvalutazione è più complicata di quanto dovrebbe; tra le altre cose, le cifre del costo unitario del lavoro che si leggono sono un problema, perché si riferiscono alla "intera economia", piuttosto che al settore privato. Ciò significa che i tagli netti dei salari del settore pubblico sono conteggiati come un aumento di competitività, quando in realtà non lo sono.

Quindi a questo punto preferisco il costo del lavoro del solo settore privato, che è una cosa come questa:


Ciò suggerisce qualcosa di simile a una sopravvalutazione del 15 per cento complessivo, una roba simile alla Gran Bretagna nel 1920, forse un po' di meno.

Questo proprio non va bene. La storia suggerisce che a meno che la Spagna non ottenga un forte aiuto da un grande boom europeo e, in particolare, da un po' di inflazione nei paesi creditori, si trova davanti ad un compito quasi impossibile.



Argomenti

Cronologia

Rassegna stampa internazionale

12/08/2012 Juncker sulla Grecia

10-12/09/2012  Grecia, Francia, BCE

13/09/2012 Elezioni in Olanda

15-16/09/2012 Draghi al Bundestag. Grecia, Spagna, PS francese.

17/09/2012 Manifestazione sindacale europea. Draghi. Francesi, tedeschi e Maastricht. Bulgaria, Polonia, e l'Euro.

18/09/2012 Il fiscal compact. Grecia: crollo del costo del lavoro.

24/09/2012 Alta tensione in Grecia.

29/09/2012 I "numeri" di Maastricht.

16/10/2012 Ma l'avete capito il fiscal compact?

18/10/2012 Perché l'Europa si dibatte.

27/10/2012 Oltre al "Grexit", anche il "Brixit"? Gran Bretagna fuori della UE?

05/11/2102 Portogallo: Il partito socialista dice no a 4 miliardi di tagli. Irlanda: i sindacati e il corteo anti-austerità.

14/11/2012 Scioperi e manifestazioni in tutta Europa.

19/11/2012 La presidente Brasiliana Rousseff: "l'austerità è un autogol"

01/12/2012 Il partito antieuropeo avanza nelle suppletive inglesi.

24/01/2013 Salvataggio della Slovenia: il premier non si dimette.

08/02/2013 La depressione degli eurocrati.

14/02/2013 Quarto trimestre negativo per la zona euro.

20/02/2013 Perché la crisi euro non è ancora finita

02/03/2013 Handelsblatt: La CDU accomanda agli italiani di tornare alla lira.

10/05/2016 Dubbi tedeschi sul debito pubblico della Germania

31/07/2016 Intervista di Ray McGovern alla Neues Deutschland

Poeti, scrittori, artisti
e altri visionari

Dati

Testate





Cerca nel sito


Lasciare un commento


 

Zoom: Ctrl+ Ctrl-  + -







Document made with KompoZer


link

I miei Link:

Zoom: Ctrl+ Ctrl-  + -

Mappa del sito - tutte le pagine