Il Blog del Leprechaun

Tieniti aggiornato sui contenuti del Blog del Leprechaun con i Feed RSS

Zoom: Ctrl+ Ctrl-  + -


Questo sito non usa cookies. Potrebbero usarli i siti utilizzati per il conteggio visite e per la ricerca in questo sito.
Verificate sui relativi siti (Addfreestats, Freefind) la situazione, se vi interessa.

Parole:

Fiscale :: Competitività :: Liberalizzazione :: Sovranità&Fiducia
Depressione :: Debito :: Rigore & co.  Lochescion&FunnyEngrish Mister Euro :: Rating&outlook :: Correlazione :: Meritocrazia

-----

Letture consigliate:

L'insolente redditività delle banche americane e la confessione tardiva di Deutsche Bank. 24/07/2013

Dipendenti e pensionati greci hanno pagato il prezzo più alto della recessione. 24/07/2013.

Unione Europea: Arroganza fuori luogo. 15/07/2013

Un sorriso con denti d'acciaio.  05/07/2013

Que reste-t-il de la démocratie dans l'Union européenne? 15/06/2013

Quello che "Alternative für Deutschland" non puo' dire. 28/05/2013

L'esperimento europeo è fallito. 16/04/2013

L'Euro è destinato a un inevitabile tracollo. 16/04/2013

Come ci hanno deindustrializzato. 29/04/2013

Ultimi post:

Il più letto: Il debito pubblico italiano, da dove viene fuori?


Portogallo

22/05/2012

Due articoli di Publico sullo Outlook dell'OCSE: recessione e disoccupazione

19/06/2012

Su Publico qualche informazione sulla situazione economica Portoghese. I dati reperibili sono tutti riferiti al 2009 o, al massimo, il 2010, almeno per ora.

Crescita - Lusa:  "Il ministro dell'economia António Almeida Henriques afferma che le riforme per la crescita sono la priorità del Governo"

«[...] "La situazione di emergenza del paese nel 2011 e il programma di assistenza finanziaria che il Portogallo è stato costretto a firmare, ha portato ad una profonda frenata dei consumi e ad una spirale di aumento della spesa pubblica e del debito "con conseguenze nella vita economica portoghese " e " un aumento della disoccupazione, che è uno degli aspetti drammatici della crisi".  In questo contesto, Il vice ministro per gli affari economici non ha dubbi. "La sfida è quella di mettere il Portogallo sulla strada della crescita". Per questo, ha sottolineato "tre punti chiave: internazionalizzazione e  aumento delle esportazioni, rivitalizzare la comunità imprenditoriale e coprire le lacune nel finanziamento dell'economia: lanciare nuove dinamiche di occupazione e di sviluppo, che passano attraverso la re-industrializzazione". Per quanto riguarda l'internazionalizzazione, Henriques Almeida l'ha indicato come "assoluta priorità nazionale, perché "l'esportazione è la vita e la vitamina migliore contro la crisi, come dimostrano gli ultimi dati", sottolineando che il rallentamento delle vendite nel mercato comunitario è stato ridotto al minimo grazie all'aumento del mercato extracomunitario del 26,8%. Il governatore non ha dimenticato la riprogrammazione del Quadro di riferimento Strategico Nazionale (QSN) che, ha detto, sarà trasmesso nei prossimi 15 giorni a Bruxelles, all'interno del quale ha si rafforzano gli incentivi alle imprese per 705 milioni di euro destinati principalmente alle attività di esportazione e agli aspetti di innovazione.»

Argomenti

Cronologia

Rassegna stampa internazionale

12/08/2012 Juncker sulla Grecia

10-12/09/2012  Grecia, Francia, BCE

13/09/2012 Elezioni in Olanda

15-16/09/2012 Draghi al Bundestag. Grecia, Spagna, PS francese.

17/09/2012 Manifestazione sindacale europea. Draghi. Francesi, tedeschi e Maastricht. Bulgaria, Polonia, e l'Euro.

18/09/2012 Il fiscal compact. Grecia: crollo del costo del lavoro.

24/09/2012 Alta tensione in Grecia.

29/09/2012 I "numeri" di Maastricht.

16/10/2012 Ma l'avete capito il fiscal compact?

18/10/2012 Perché l'Europa si dibatte.

27/10/2012 Oltre al "Grexit", anche il "Brixit"? Gran Bretagna fuori della UE?

05/11/2102 Portogallo: Il partito socialista dice no a 4 miliardi di tagli. Irlanda: i sindacati e il corteo anti-austerità.

14/11/2012 Scioperi e manifestazioni in tutta Europa.

19/11/2012 La presidente Brasiliana Rousseff: "l'austerità è un autogol"

01/12/2012 Il partito antieuropeo avanza nelle suppletive inglesi.

24/01/2013 Salvataggio della Slovenia: il premier non si dimette.

08/02/2013 La depressione degli eurocrati.

14/02/2013 Quarto trimestre negativo per la zona euro.

20/02/2013 Perché la crisi euro non è ancora finita

02/03/2013 Handelsblatt: La CDU accomanda agli italiani di tornare alla lira.

10/05/2016 Dubbi tedeschi sul debito pubblico della Germania

31/07/2016 Intervista di Ray McGovern alla Neues Deutschland

Poeti, scrittori, artisti
e altri visionari

Dati

Testate





Cerca nel sito


Lasciare un commento


 

Zoom: Ctrl+ Ctrl-  + -







Document made with KompoZer


link

I miei Link:

Zoom: Ctrl+ Ctrl-  + -

Mappa del sito - tutte le pagine