Il Blog del Leprechaun

Tieniti aggiornato sui contenuti del Blog del Leprechaun con i Feed RSS

Zoom: Ctrl+ Ctrl-  + -


Questo sito non usa cookies. Potrebbero usarli i siti utilizzati per il conteggio visite e per la ricerca in questo sito.
Verificate sui relativi siti (Addfreestats, Freefind) la situazione, se vi interessa.

Parole:

Fiscale :: Competitività :: Liberalizzazione :: Sovranità&Fiducia
Depressione :: Debito :: Rigore & co.  Lochescion&FunnyEngrish Mister Euro :: Rating&outlook :: Correlazione :: Meritocrazia

-----

Letture consigliate:

L'insolente redditività delle banche americane e la confessione tardiva di Deutsche Bank. 24/07/2013

Dipendenti e pensionati greci hanno pagato il prezzo più alto della recessione. 24/07/2013.

Unione Europea: Arroganza fuori luogo. 15/07/2013

Un sorriso con denti d'acciaio.  05/07/2013

Que reste-t-il de la démocratie dans l'Union européenne? 15/06/2013

Quello che "Alternative für Deutschland" non puo' dire. 28/05/2013

L'esperimento europeo è fallito. 16/04/2013

L'Euro è destinato a un inevitabile tracollo. 16/04/2013

Come ci hanno deindustrializzato. 29/04/2013

Ultimi post:

Il più letto: Il debito pubblico italiano, da dove viene fuori?


Publico 22/05/2012

Il PIL si contrarrà del 3,2%: la previsione contenuta nel documento

Il Portogallo dovrà adottare ulteriori misure di austerità per raggiungere gli obiettivi della troika

2012/05/22 - 09:36 Di Lusa

[link all'articolo originale]

L'OCSE consiglia il governo di continuare con il programma troika
(Daniel Richards)

--------------------------------

Il governo portoghese dovrà adottare nuove misure di austerità per raggiungere i suoi obiettivi di bilancio, prevede l'Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE).

In un capitolo del suo Outlook dedicato all'economia portoghese, l'OCSE riferisce che il Portogallo ha fatto un "grande consolidamento di bilancio nel 2011", che dovrà essere "ancora maggiore" quest'anno, e consiglia il governo di continuare a seguire il programma della troika.

Tuttavia le previsioni dell'OCSE che il PIL in Portogallo si ridurrà del 3,2 % quest'anno per poi scendere dello 0,9 % nel 2013. Entrambe le cifre sono molto più pessimiste rispetto alle stime del Governo.

Se le proiezioni dell'OCSE si realizzano, il deficit di bilancio sarà del 4,6 % del Pil quest'anno e il 3,5 % l'anno prossimo, al di sopra dell'obiettivo ufficiale (4,5 % e 3 %).

"In questo scenario, raggiungere gli obiettivi ufficiali (...) richiede misure di risanamento ulteriori a quelle indicate dalla troika, si legge nel documento.

Il ministro delle Finanze, Vítor Gaspar, ha più volte negato che il governo dovrà adottare nuove misure quest'anno per il consolidamento di bilancio.

Per tutta la zona euro, l'OCSE prevede che l'economia si ridurrà dello 0,1 % quest'anno, arrivando a crescere solo dello 0,9 % nel 2013.

===============================================================

Rapporto OCSE

La disoccupazione continuerà ad aumentare in Portogallo fino al 16,2% nel 2013

2012/05/22 - 09:42 Di Lusa

[link all'articolo originale]

--------------------------------

Il tasso di disoccupazione in Portogallo continuerà a battere ogni record e raggiungerà il 16,2 per cento nel 2013, secondo le previsioni pubblicate oggi dall'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE).

In queste proiezioni, le più pessimiste per il 2013 finora divulgate da istituzioni internazionali, l'OCSE prevede una recessione più forte e più prolungata di quanto previsto dal governo.

In un capitolo del suo Outlook dedicato all'economia portoghese, l'OCSE prevede che il PIL continuerà "a scendere fino alla metà del 2013", cosa che  condurrà "ad un ulteriore aumento della disoccupazione."

L'OCSE si aspettra quindi che quest'anno il tasso di disoccupazione raggiunga il 15,4 %, salendo al 16,2 % l'anno prossimo.

Tanto il governo quanto la troika si aspettano un tasso di disoccupazione più basso quest'anno (circa il 14,5 %), e un calo (seppur lieve) nel 2013.

Tuttavia, l'Esecutivo e la troika hanno mostrato di essere sorpresi dall'aumento della disoccupazione, maggiore di quanto ci si aspettava tenendo conto dell'evoluzione delle attività economiche. Il ministro delle Finanze, Vítor Gaspar, ha annunciato che il governo sta lavorando a una nuova analisi della disoccupazione e presto pubblicherà nuove stime sulla sua evoluzione.

Secondo gli ultimi dati dell'Istituto Nazionale di Statistica, il tasso di disoccupazione ha raggiunto il 14,9 % nel primo trimestre.


Argomenti

Cronologia

Rassegna stampa internazionale

12/08/2012 Juncker sulla Grecia

10-12/09/2012  Grecia, Francia, BCE

13/09/2012 Elezioni in Olanda

15-16/09/2012 Draghi al Bundestag. Grecia, Spagna, PS francese.

17/09/2012 Manifestazione sindacale europea. Draghi. Francesi, tedeschi e Maastricht. Bulgaria, Polonia, e l'Euro.

18/09/2012 Il fiscal compact. Grecia: crollo del costo del lavoro.

24/09/2012 Alta tensione in Grecia.

29/09/2012 I "numeri" di Maastricht.

16/10/2012 Ma l'avete capito il fiscal compact?

18/10/2012 Perché l'Europa si dibatte.

27/10/2012 Oltre al "Grexit", anche il "Brixit"? Gran Bretagna fuori della UE?

05/11/2102 Portogallo: Il partito socialista dice no a 4 miliardi di tagli. Irlanda: i sindacati e il corteo anti-austerità.

14/11/2012 Scioperi e manifestazioni in tutta Europa.

19/11/2012 La presidente Brasiliana Rousseff: "l'austerità è un autogol"

01/12/2012 Il partito antieuropeo avanza nelle suppletive inglesi.

24/01/2013 Salvataggio della Slovenia: il premier non si dimette.

08/02/2013 La depressione degli eurocrati.

14/02/2013 Quarto trimestre negativo per la zona euro.

20/02/2013 Perché la crisi euro non è ancora finita

02/03/2013 Handelsblatt: La CDU accomanda agli italiani di tornare alla lira.

10/05/2016 Dubbi tedeschi sul debito pubblico della Germania

31/07/2016 Intervista di Ray McGovern alla Neues Deutschland

Poeti, scrittori, artisti
e altri visionari

Dati

Testate





Cerca nel sito


Lasciare un commento


 

Zoom: Ctrl+ Ctrl-  + -







Document made with KompoZer


link

I miei Link:

Zoom: Ctrl+ Ctrl-  + -

Mappa del sito - tutte le pagine